Aerosol, un nuovo socio

E oggi prima paga arretrata

Aerosol, un nuovo socio E oggi prima paga arretrata
Il presidio dei lavoratori dell’Aerosol ieri davanti alla sede dell’Amministrazione provinciale

È arrivata dalla viva voce di Giovanni Bartoli, membro del cda di Aerosol e amministratore di Seconda Investimenti, la società che ha rilevato le quote della storica azienda di Valmadrera dalla famiglia Fiocchi, l’assicurazione che nella mattina di oggi sarà pagata ai lavoratori la prima delle sei mensilità arretrate.

Bartoli, al termine del tavolo provinciale tenutosi ieri, mercoledì, in merito alla crisi di liquidità di Aerosol, ha infatti confermato il cronoprogramma presentato alle parti sociali.

A spiegare nel dettaglio la situazione sono i sindacalisti Massimo Ferni (Cisl), Nicola Cesana (Cgil) e Celeste Sacchi (Uil): l’azienda ha proposto il pagamento immediato di una mensilità piena per tutti i lavoratori; il rientro in fabbrica di 6-7 persone per la messa in sicurezza del sito produttivo secondo le prescizioni dei Vigili del Fuoco e dell’Arpa; la ripresa della produzione il 26 febbraio e doppio turno a partire dal 5 marzo. Inoltre attorno al 12 marzo l’azienda dovrebbe pagare una seconda mensilità, ed entro la fine di marzo dovrebbe poi essere pagato un ulteriore stipendio pieno.

Inoltre entro settimana prossima è in programma un consiglio di amministrazione che dovrebbe deliberare un aumento di capitale: «L’aumento dovrebbe essere versato non dall’attuale proprietà ma da un partner industriale che entrerebbe nell’azionariato potendo anche arrivare anche alla quota di maggioranza».

© RIPRODUZIONE RISERVATA