Caso Caruana: Sassoli, trasmessa lettera Pe a Michel

Caso Caruana: Sassoli, trasmessa lettera Pe a Michel

BRUXELLES - "Noi abbiamo sempre seguito le vicende dell'omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia, il Parlamento europeo è sempre stato presente su questa vicenda". Così il presidente del parlamento europeo David Sassoli. "Di recente abbiamo inviato una delegazione per verificare la situazione e per fare un rapporto al Parlamento, sono arrivate delle conclusioni da parte del presidente della commissione Libe, mi hanno inviato una lettera molto precisa e scrupolosa e io l'ho trasmessa al presidente del Consiglio" europeo Charles Michel, ha aggiunto Sassoli.

"Credo che sia il meccanismo più giusto per mettere in condizione il Parlamento europeo di esprimere la propria posizione, poi ci saranno altri atti e le prossime plenarie si occuperanno della vicenda", ha sottolineato. "Trasmettere la lettera mi è sembrato doveroso", ha infine spiegato, Sassoli.

"La nostra delegazione ha espresso la sua preoccupazione per il rinvio delle dimissioni del premier maltese Joseph Muscat "annunciate per il 12 gennaio e per la sospensione del Parlamento. Temiamo che ciò possa costituire un grave rischio reale o percepito, che possa compromettere l'inchiesta sull'omicidio" di Daphne Caruana Galizia. E' questo il passaggio centrale della lettera che il presidente della commissione Libe al parlamento europeo Fernando Lopez Aguilar ha inviato al presidente David Sassoli che a sua volta l'ha inoltrata al presidente del Consiglio europeo Charles Michel. Nell'inviare a Michel la missiva Sassoli ha chiesto al presidente del Consiglio europeo di "portare la questione all'attenzione dei capi di stato e di governo alla prima occasione". 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA