Una Monza-Resegone da urlo  Atleti e tifo, mix da primato
Il migliore trio lecchese, Rigonelli-Curti-Casiraghi argento al traguardo

Una Monza-Resegone da urlo

Atleti e tifo, mix da primato

Corsa in montagna. Vince la Desio con i marocchini Nasef, Maarouf e Zitouni. Secondo il trio lecchese FotoColombo Merate con Rigonelli, Curti e Casiraghi

La 58^ edizione della Monza-Resegone si è rivelata, come facilmente pronosticabile, un vero e proprio successo. Ben 267 le formazioni ai nastri di partenza, tra le 280 iscritte, dall’Arengario di Monza, con la tradizionale formula a cronometro, squadre distanziate al via di 20 secondi l’una dall’altra e pronte a sfidare il tracciato di 42 chilometri e il dislivello positivo di 1060 metri.

In tantissimi hanno seguito la corsa ai bordi delle strade, sia nei comuni della Brianza lecchese, con primo passaggio a Osnago registrato alle ore 22.15, che in quelli posti ai piedi del Resegone, Olginate, Calolzio e soprattutto sul traguardo finale, al Rifugio Capanna Monza sul Resegone a quota 1220 metri. A vincere è l’Atletica Desio con i tre atleti di origine marocchina Nasef, Maarouf e Zitouni al traguardo in 3:08.53. Secondo posto per la migliore formazione lecchese, vale a dire la FotoColombo.it di Merate con Rigonelli, Curti e Casiraghi che chiudono in 3:16.34.

Tutti i dettagli e i risultati completi, nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola lunedì 25 giugno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA