Silvia Scalia, bracciate d’oro

Un capolavoro nei 50 dorso

Nuoto. La portacolori oggionese del Circolo Aniene ottima anche a squadre. Anna Pirovano si qualifica ai Campionati europei juniores in 4 specialità

Silvia Scalia, bracciate d’oro Un capolavoro nei 50 dorso
Il podio del campionato femminile di nuoto a squadre

Settimana all’insegna del grande nuoto quella conclusa domenica, con i Campionati Italiani Assoluti Primaverili da martedì a sabato e ieri la Coppa Brema, ovvero gli italiani a squadre.

Iniziamo dai risultati individuali degli atleti lecchesi. Grande attesa per l’oggionese classe ’95 Silvia Scalia, capace di vincere il tricolore nella specialità dei 50 dorso. La portacolori del Circolo Canottieri Aniene si è dimostrata la più veloce già nelle batterie eliminatorie, chiuse con il tempo di 28.61. In finale fa ancora meglio, centrando l’oro in 28.47.

Nei 100 dorso Silvia è invece settima nelle batterie eliminatorie nuotate in 1:02.43, assicurandosi così la finale A che la vede poi sfiorare il podio con il quarto posto in 1:01.33. Per lei anche il 21° posto nei 50 farfalla nuotati in 27.98.

In acqua anche cinque lecchesi del Team Nuoto Sport management. Bravissima Anna Pirovano, classe 2000 di Castello Brianza che si allena a Monza con Riccardo Bianchessi.

La notizia più importante è che in quattro le specialità l’atleta lecchese si è assicurata la qualificazione per i prossimi Campionati Europei Juniores in programma a Netanya, in Israele, dal 28 giugno al 2 luglio.

Tutti i risultati nell’ampio servizio su “La Provincia di Lecco” in edicola lunedì 10 aprile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA