Silvestro scalpita   e si tiene stretta la coppa
Silvestro in azione nel turno preliminare di Coppa Italia contro il Sondrio, con il Lecco vittorioso per 1 a 3

Silvestro scalpita

e si tiene stretta la coppa

Calcio serie D. Il talentuoso attaccante esterno classe 1999 ha già dimostrato di avere una buona visione di gioco. «Con Capogna mi trovo molto bene, il campionato è in arrivo ma domenica dobbiamo fare ancora risultato»

È il 1999 più talentuoso che il Lecco possiede. Si chiama Michele Silvestro, attaccante esterno, e ha già dimostrato di avere non solo capacità nell’uno contro uno ma anche nella visione di gioco.

Il suo lancio di trenta-quaranta metri per Capogna, che poi l’ha messa in mezzo per D’Anna (match winner domenica scorsa a Bergamo), è stato decisivo. Un pezzo di bravura che non va preso a sé stante, ma inquadrato in un contesto più ampio: quello dei giovani a disposizione di mister Gaburro.

Ora il turno di Coppa “vero”: quello dei trentaduesimi. Si comincia a far sul serio: «Qualsiasi partita bisogna fare risultato – taglia corto Silvestro -Ci teniamo ad andare avanti per presentarci al meglio in campionato».

Tutti i dettagli e le ultime novità sui calendari della serie D, negli ampi servizi della pagina speciale dedicata a Lecco e Olginatese, su “La Provincia di Lecco” in edicola mercoledì 5 settembre. Nello stesso numero, un altro servizio sui prossimi impegni di Coppa delle squadre lecchesi d’Eccellenza e Promozione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA