Sei remi lecchesi all’Europeo  Panizza vuole il metallo più prezioso
Andrea Panizza, tra i protagonisti più attesi dell’Europeo

Sei remi lecchesi all’Europeo

Panizza vuole il metallo più prezioso

Domani, venerdì, prende il via la manifestazione nel lago di Varese - Punta alla medaglia anche Giorgia Pelacchi, capovoga nell’otto senior

Domani, venerdì, le batterie di qualificazione aprono sul lago di Varese i campionati europei assoluti, pesi leggeri e pararowing 2021, che si concluderanno domenica con le finali e vedono in lizza anche sei azzurri lecchesi, tra i 629 atleti in rappresentanza di 35 nazioni.

Negli assoluti Senior spiccano il mandellese Andrea Panizza (Fiamme Gialle/Moto Guzzi) , campione del mondo 2018 e Giorgia Pelacchi (Fiamme Rosse/Lario) di Abbadia Lariana. Andrea Panizza è al terzo carrello del quattro di coppia senior che ai Mondiali 2019 di Linz si è qualificato per le Olimpiadi di Tokyo.

Ritroviamo Panizza sul quadruplo azzurro, completamente ristabilito dopo aver superato l’anno scorso un periodo di pausa per i postumi di un intervento alla spalla ed è chiamato a portare al successo i colori dell’Italia con i compagni Giacomo Gentili, Luca Rambaldi e Simone Venier. L’anno scorso la barca azzurra (al posto di Panizza c’era Luca Chiumento) aveva ottenuto l’argento a Poznan dietro all’Olanda e davanti alla Lituania, che si ripresentano in blocco. «Siamo prontissimi a dare battaglia – assicura Andrea – e se anche la concorrenza è molto forte, noi non siamo certo da meno».

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani, 9 aprile


© RIPRODUZIONE RISERVATA