Nella cronometro delle Paralimpiadi  Settimo il tandem di Panizza e Bersini
Il tandem azzurro con Riccardo Panizza ed Emanuele Bersini (Foto by Foto Facebook Panizza)

Nella cronometro delle Paralimpiadi

Settimo il tandem di Panizza e Bersini

Sfuggito il podio al mandellese “guida” in coppia con l’atleta bresciano ipovedente. La moglie Chiara: «Eravamo riuniti, compreso il piccolo Andrea, ma la tv non ha trasmesso nulla»

Settima posizione per la coppia del tandem azzurro, composto dal mandellese Riccardo Panizza e dal bresciano Emanuele Bersini, nella prova a cronometro della Paralimpiadi Rio de Janeiro.

Archiviata, con una prova comunque convincente, la prima uscita olimpica per la “guida” mandellese Riccardo Panizza, pilota del tandem azzurro, con l’atleta ipovedente Bersini.

Mercoledì alle ore 13.50 (18.50 italiane) la coppia azzurra ha preso il via della competizione della cronometro con l’obiettivo, più volte richiamato dal ciclista lecchese, di lottare almeno per la medaglia di bronzo.

Purtroppo non è andata così su un tracciato di 15 km da effettuare due volte. Miglior tempo fatto realizzare dall’Inghilterra con la formazione anglosassone composta da Steve Bate ed Adam Duggleby che hanno coperto la distanza nel tempo di 34’35” 33.

Lotta per il podio

Seconda piazza per l’Olanda, di Vincent Ter Schure e Timo Fransen (34’44”16)e terza l’Australia di Kieran Modra e David Edwards (35’09”06).

In casa Panizza, a Mandello, c’è un po’ di amarezza, non tanto per il risultato ottenuto dalla coppia azzurra. Ma come ci spiega la moglie Chiara dal fatto che la gara non sia stata trasmessa in televisione. La moglie Chiara: «Eravamo riuniti, compreso il piccolo Andrea, ma la tv non ha trasmesso nulla».

Ampio servizio su La Provincia di Lecco in edicola giovedì 15 settembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA