Multavelox bluceleste   per il Borgosesia
Capogna, qui in azione contro il Casale, conosce bene il Borgosesia, prossimo avversario

Multavelox bluceleste

per il Borgosesia

Calcio serie D. Domenica pomeriggio al Rigamonti-Ceppi è in arrivo una squadra con molti giovani che corrono tanto. Il bomber romano Capogna prende le misure: «Manteniamo la concentrazione e prepariamoci a dover sudare»

Eccolo, il Riccardo Capogna della rinascita. Un giocatore che anche quando non segna fa segnare i compagni, crea spazi, non perde un pallone.

Un giocatore maturo e che sta facendo maturare i giovani che ha a fianco come Silvestro, tanto per fare un nome. E, soprattutto, un giocatore che ha eletto Lecco a sua seconda patria non solo calcistica ma anche di vita. Per lui è un inizio di stagione da incorniciare: «Quest’anno è tutt’altra cosa rispetto alla scorsa stagione – afferma con soddisfazione il bomber romano - Tra Gozzano e Lecco non c’è paragone, con tutto il rispetto che ho per la mia ex squadra. Vincere in questa piazza non sarebbe la stessa cosa. A Gozzano ho vinto e sono felice, ma qui ogni partita è difficile e fondamentale allo stesso tempo».

Ed ecco la prossima gara, contro il Borgosesia: «Questa è una squadra giovane e che corre come una matta. Ben messa, ben allenata, ci alleniamo per questo e ci aspettiamo di dover sudare, nonostante la giovane età venga confusa dai tifosi con minor difficoltà… Non è così. Non sarà facile».

Tutti i dettagli negli ampi servizi della pagina speciale dedicata alla serie D, su “La Provincia di Lecco” in edicola sabato 6 ottobre. Nello stesso numero anche i provvedimenti del giudice sportivo dall’Eccellenza alla Terza categoria e i risultati della Coppa Lombardia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA