Maiolo: «Ma visto un D’Agostino   così arrabbiato a fine gara»
Filucchi e mister D’Agostino molto perplessi a fine gara a Pontedera

Maiolo: «Ma visto un D’Agostino

così arrabbiato a fine gara»

Il direttore generale bluceleste svela il retroscena dopo l’inspiegabile tracollo nella ripresa a Pontedera - «Sia il mister che Filucchi si sono fatti sentire con la squadra: probabilmente qualcuno si era illuso di aver già vinto»

Mister Gaetano D’Agostino come l’Orlando furioso reso famoso dai “pupari” della sua terra: arrabbiato, arrabbiatissimo, nonostante le sue interviste del dopo partita siano state tutte tese a difendere i suoi giocatori e a bollare la partita come un “passaggio a vuoto”, un “black out”, una “luce che si è spenta”. Macchè. Nello spogliatoio, dopo la partita, lui e il direttore sportivo Francesco Filucchi le hanno “cantate” alla squadra.

Ad ammetterlo è il direttore generale Angelo Maiolo: «Mai visto un D’Agostino così arrabbiato – ha ammesso il diggì bluceleste – Sia lui che Filucchi erano davvero molto, molto arrabbiati. E d’altronde quel secondo tempo è inspiegabile. Avevamo fatto così bene nel primo tempo. Probabilmente qualcuno si era illuso di poter fare una partita difensiva, di controllarla, non so dire. So solo che sono volati gli stracci».

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani, 14 dicembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA