Lecchese il parapendio “rosa”

Tricolore alla Buzzi Ferraris

Silvia si è aggiudicata il titolo davanti all’altra nostra Sara Brambilla d’argento Luca e Nicola Donini campioni

Lecchese il parapendio “rosa” Tricolore alla Buzzi Ferraris
Una suggestiva immagine delle gare di parapendio dal Cornizzolo

Grande appuntamento con il parapendio in occasione della Cornizzolo Cup, in una settimana di gare valevole come Campionato Italiano 2016. In campo femminile protagoniste le atlete lecchesi, capaci di occupare le prime due posizioni. A vincere la gara nei cieli brianzoli è stata la giapponese Nao Takada seguita dalla venezuelana Joanna di Grigoli. Il tircolore è invece andato a Silvia Buzzi Ferraris, lecchese di adozione di origini milanesi, che per la decima volta in carriera vince l’oro nazionale nonostante un problema alla spalla che l’ha tormentata durante tutti i giorni di gara.

Alle sue spalle Sara Brambilla, principiante capace di mettersi dietro atlete ben più esperte, con Lucrezia Chiartano terza.

Grande interesse ha suscitato anche la gara maschile, con Luca Donini e suo figlio Nicola entrambi sul gradino più alto del podio guadagnandosi ex aequo il titolo di Campioni d’Italia. Luca in passato aveva già vinto il titolo di campione mondiale e due volte di campione europeo, mai quello italiano. Nicola, a soli 17 anni, aveva già conquistato il titolo italiano insieme a quello di campione d’acrobazia nell’edizione del 2014.

© RIPRODUZIONE RISERVATA