La Picco torna un anno dopo  Vincere resta il suo obiettivo
L’Acciaitubi PIcco Lecco

La Picco torna un anno dopo

Vincere resta il suo obiettivo

Sabato sera le lecchesi faranno il loro esordio a Settimo Milanese, l’ultima gara era stata l’8 febbraio 2020 - Biancorosse favorite ma coach Milano frena: «Tra le mie ragazze c’è voglia di fare bene però nulla è scontato»

Dopo diverse false partenze (ci ha messo lo zampino il Coronavirus), tutti i partecipanti sembra, si siano staccati dai blocchi in maniera corretta. E così, messi alla spalle i giustificati timori - anche il campionato di serie B1 donne e con questo l’Acciaitubi Picco Lecco, sabato sera (ore 20.30) scenderà in campo e sarà ospite del Visette Settimo Milanese, aprendo ufficialmente i battenti, per la stagione agonistica 20/21.

Sulla carta un impegno “facile”; il sestetto milanese è composto da una formazione baby anche se nelle categorie giovanili, la società ospitante è all’avanguardia e spesso ha raccolto dei buoni risultati. Orfana della centrale appena prelevata dall’Albese Fabiola Facchinetti (rottura del crociato sinistro e campionato per lei finito ancor prima di iniziare), la Picco di coach Gianfranco Milano con ogni probabilità dovrebbe recuperare l’altra centrare infortunata, ossia capitan Martina Focaccia ormai abile arruolata dopo lo stop dovuto a un problema muscolare.

«E’ vero racconta Milano lei fortunatamente ha recuperato in una decina di giorni, ripeto al 99% oggi dovrei averla a disposizione. Dispiace invece per Facchinetti - in allenamento è saltata a muro cadendo addosso a un piede di una compagna, all’inizio non sembrava fosse così grave, poi la risonanza ha evidenziato la situazione».

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani, 23 gennaio


© RIPRODUZIONE RISERVATA