Il tricolore di trial è tutto lecchese  con la coppia Grattarola-Petrella
Matteo Grattarola in sella alla Gas Gas

Il tricolore di trial è tutto lecchese

con la coppia Grattarola-Petrella

Sono 19 le vittorie di fila dopo la doppietta ligure per Matteo con la Gas Gas. Luca, debuttante nella Tr1, è invece per due volte terzo con la Trs. Nella generale sono primo e secondo, risultato storico

Due giorni, due gare valide per il campionato italiano di trial a Santo Stefano d’Aveto nell’entroterra genovese, dove il moto club Della Superba ha messo in campo un bel doppio appuntamento che ha visto oltre 140 concorrenti in gara.

E anche dalla trasferta ligure sono arrivate solo conferme per i piloti lecchesi perchè Grattarola vince ancora in entrambe le giornate nonostante la presenza di alcuni piloti giunti in Italia dalla penisola iberica che non hanno però scalfito l’immagine del “Gratta” con un “due su due” che pota a 19 il numero di vittorie consecutive del valsassinese in gare del tricolore.

Se di Grattarola abbiamo detto dei due successi senza ombre e senza dubbi, dobbiamo rimarcare l’ottima prova dell’altro lecchese in gara, Luca Petrella (pilota Trs) anche lui due volte sul podio nel campionato italiano conquistando due volte il terzo posto.

Così Petrella Jr si sta abituando al podio perchè scorrendo la classifica vediamo che il diciassettenne di Malgrate ottiene il suo terzo podio consecutivo, un abitudine che lo porta così al secondo posto n campionato italiano nella massima categoria, la TR1, proprio dietro Grattarola.

E allora scorrendo gli annali di questo campionato italiano trail sino al 1975, anno dell’istituzione del trial tricolore, mai era successo di avere due piloti della provincia di Lecco ai primi due posti, anche se magari allora non avevamo solo due presenze, ma evidente non erano certo del livello attuale di Grattarola e Petrella.

Servizio su La Provincia di Lecco in edicola mercoledì 6 luglio


© RIPRODUZIONE RISERVATA