Cornaggia e il motocross  che gli scorre nelle vene
Fabio Cornaggia un bel po’ di anni fa con la Kawasaki 250 del Team Center Motor di Lecco

Cornaggia e il motocross

che gli scorre nelle vene

Motociclismo. Il pilota di Morbegno ha superato i 50 anni ma ancora oggi non disdegna i tracciati

Ancora oggi Fabio Cornaggia, valtellinese di Morbegno classe 1969, è considerato uno dei migliori crossisti a livello lombardo, nonostante il pilota abbia rallentato la sua presenza sulle piste, dove ha davvero scritto pagine di storia a ruote artigliate.

Un campione cresciuto in questo sport grazie alla passione di suo padre che sin da piccolo l’ha indirizzato verso questa disciplina motoristica, bella, spettacolare e anche un po’ pericolosa.

Ma Fabio Cornaggia ha restituito a papà con l’interesse tutto quello che aveva fatto - sacrifici compresi - a suon di risultati. Infatti per il cinquantunenne valtellinese nel corso della sua carriera agonistica lunga ben 34 anni, sono arrivati 16 titoli di campione regionale lombardo in tutte le classi. Ha vinto anche 7 edizioni del Trofeo Barzaghi di Bosisio Parini, a cui vanno aggiunte anche due Supercampione, e un anno è stato votato come “Oscar del Motociclismo”.

Tutti i dettagli nell’ampio servizio su “La Provincia di Sondrio” e “La Provincia di Lecco” in edicola mercoledì 27 maggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA