Coach Paternoster   Il suo credo è la grinta
Il direttore sportivo Florinda Rotta e il nuovo coach della Gimar Lecco, Antonio Paternoster

Coach Paternoster

Il suo credo è la grinta

Basket serie B. Nuovo allenatore soddisfatto dalla campagna acquisti targata Gimar, ora pausa poi avanti tutta. «Sono curioso di testare la bontà di questo girone, vedo bene Orzinuovi, Urania e Cesena ma noi daremo fastidio»

Diplomatico e contento. Ecco Antonio Paternoster, neo-coach di un Basket Lecco ambizioso, che si bea per un mercato di livello e riparte.

“Anno primo del dopo-Meneguzzo” verrebbe da dire, sperando segretamente che invece si possa rivelare un “Anno primo dell’era-Paternoster”, uno che è chiamato a non far rimpiangere un grande allenatore in primo luogo e possibilmente a migliorarne le imprese (budget permettendo).

E intanto la stagione si annuncia tosta: «Sono contento - spiega il coach, che si gode le vacanze, prima della ripresa definitiva - L’approccio con l’ambiente è stato ottimo. Sia con i giocatori che con la dirigenza la sintonia è stata quasi perfetta. Il mercato mi ha soddisfatto sotto ogni punto di vista e sono solo curioso di vedere questa squadra all’opera».

«Si tratta di ragazzi con grande voglia. Tutti motivati e carichi e non poteva essere altrimenti: di concerto coi dirigenti - il presidente Tallarita e “l’arma segreta” la ds Florinda Rotta, ndr - abbiamo scelto prima le persone che i giocatori; prima gli uomini. Questo si vede anche dal poco lavoro svolto in questi giorni di pre-allenamenti».

Tutti i dettagli nell’ampio servizio della pagina interamente dedicata al basket e al volley, su “La Provincia di Lecco” in edicola domenica 22 luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA