Bomber Fall si racconta:   «Ero deciso, non potevo sbagliare»

Bomber Fall si racconta:

«Ero deciso, non potevo sbagliare»

L’attaccante ha realizzato il gol che ha chiuso la gara con il Gozzano: «Tornare a Lecco mi ha fatto un enorme piacere, posso solo dire grazie al presidente che ha creduto in me»

Che Ameth Fall sia legato indissolubilmente alla causa bluceleste è un dato di fatto. Per lui Lecco è e sempre sarà una piazza speciale. Quella dove ha ritrovato la Serie C dopo averla persa a Como nel 2012. Per lui la partita contro il Gozzano è stata una gara particolare. Ricca di apprensioni e culminata nella grande gioia del secondo gol, quello della sicurezza, segnato a tempo quasi scaduto.

«Sono andato su quel pallone con convinzione grazie alla bella invenzione di Marco Moleri che mi ha messo in mezzo quel cross invitante. É la mia occasione preferita, quella di testa, e l’ho saputa sfruttare bene. Sono davvero felicissimo, ma non solo per me stesso».

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani, 4 dicembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA