A puntellare la difesa   è arrivato il “Divino”
Da sinistra, il ds Francesco Filucchi, Giuseppe Agostinone, Walid Cheddira e il dg Angelo Maiolo

A puntellare la difesa

è arrivato il “Divino”

Calcio serie C. Giuseppe Agostinone sarà l’arma in più a disposizione di mister D’Agostino contro la Pergolettese. Lo chiamavano così i tifosi del Foggia, sulle spalle tre stagioni in serie A e undici in B: «Carico? A duemila»

Ci si avvicina sempre più a una gara importante, se non fondamentale. Lecco-Pergolettese alle 17,30 di domenica sarà una gara da batticuore per le rispettive tifoserie.

Se il Lecco si prepara al meglio, anche la Pergolettese affila le armi. E sul mercato ha agito poco ma in modo oculato. É arrivato l’esterno basso Mosti dell’Arezzo, classe 1998, ex compagno del bluceleste Cheddira, poi Buffonge, classe 1998, mezz’ala dallo Spezia in serie B, caraibico, ma con passaporto inglese e proveniente dalle giovanili del Manchester United.

Dalla sua, attendendo il recupero di Malgrati e recuperando Bastrini, il Lecco avrà un difensore in più esordiente: Giuseppe Agostinone, aggettivo qualificativo “Divino”: «È un nomignolo che mi hanno affibbiato i tifosi del Foggia dove ho giocato un centinaio di gare».

Tutti i dettagli negli ampi servizi della pagina speciale dedicata alla serie C, su “La Provincia di Lecco” in edicola venerdì 7 febbraio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA