Mandello, una barriera lunga 12 chilometri  L’operazione salva-rospi entra nel vivo
Mandello - I lavori al “rospidotto” del Moregallo (Foto by Paola Sandionigi)

Mandello, una barriera lunga 12 chilometri

L’operazione salva-rospi entra nel vivo

Dal Moregallo fino a Bellagio: corsa contro il tempo in vista della migrazione

Dodici chilometri di tracciato da ripulire, dal Moregallo di Mandello fino a Bellagio al confine con la provincia di Como.

Sono iniziate le operazioni di riqualificazione del rospidotto e, come spiega Aldo Rossi, referente anfibi delle Guardie ecologiche volontarie di Lecco (gruppo coordinato dalla polizia provinciale, «proseguiranno per tutti i fine settimana del mese di marzo così da poter salvare quanti più rospi possibile: da inizio aprile inizieranno infatti la loro migrazione scendendo dal versante montano verso il lago».

«Lo scorso fine settimana - prosegue Rossi - ci siamo trovati in una decina di volontari ed abbiamo iniziato a pulire il versante e a posizionare la nuova barriera fatta con rete antigrandine doppiata».

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA