Mandello, cade con lo scooter  per evitare una motocicletta
Mandello - I soccorsi sul luogo dell’incidente

Mandello, cade con lo scooter

per evitare una motocicletta

In ospedale un ragazzo di 18 anni

Trauma alla spalla e contusioni

Se l’è cavata con una botta a una spalla e qualche contusione. Un ragazzo di 18 anni a bordo di uno scooter, nel primo pomeriggio, è caduto lungo la strada provinciale che attraversa Mandello, nel tentativo di evitare un altro motociclista che stava uscendo dalla concessionaria, posta dopo poche decine di metri rispetto al semaforo in corrispondenza dell’incrocio con via Manzoni.

Il giovane proveniva da Abbadia, quando si è trovato davanti una moto di grossa cilindrata guidato da un uomo di 66 anni che, per uscire dalla concessionaria e svoltare verso sud, stava attraversando la corsia. Si stava immettendo sulla provinciale seguendo altri due motociclisti che avevano già effettuato la stessa manovra pochi istanti prima di lui. Quando il ragazzo si è accorto della moto in mezzo alla strada non ha potuto far altro che scartare verso sinistra, così da evitare la collisione; ma è caduto per terra scivolando per una decina di metri sull’asfalto. Sul posto i sanitari del 118, Croce Rossa di Lecco e un’automedica. Era stato attivato anche l’elisoccorso, poi rientrato quando la situazione si è rivelata meno grave di quanto temuto. Presenti anche i Vigili del Fuoco e la Polizia Stradale. Il ferito è stato portato all’ospedale di Lecco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA