Mancano i pontilisti in carne e ossa?        A Lierna arriva la piattaforma robot
Il pontile di Lierna ad aprile sarà teatro dell’esperimento della Navigazione del Lago di Como

Mancano i pontilisti in carne e ossa?

A Lierna arriva la piattaforma robot

Navigazione Lago di Como, la sperimentazione partirà ad aprile

Ad aprile, con la ripresa del servizio di Navigazione, a Lierna arriverà la passerella automatica.

Verranno così definitivamente archiviate le difficoltà degli ultimi anni, quando trovare un pontilista sembrava una missione impossibile. L’addetto che si occupa di posizionare manualmente la passerella tra il battello e il pontile, in modo da consentire ai passeggeri di scendere o salire, sembra ormai una figura d’altri tempi.

Ma in primavera l’automazione arriverà in soccorso dei turisti, ma anche dei liernesi che utilizzano i battelli come normali mezzi di trasporto.

«La nuova passerella automatica parte da Lierna - conferma Luigi Lusardi , presidente dell’Autorità di bacino - si tratta di una prima sperimentazione: se tutto andrà come prevediamo, dal 2023 automatizzeremo anche gli altri pontili che non hanno un addetto».

Sul ramo lecchese la Navigazione è “scoperta”, oltre che a Lierna, anche ad Abbadia, Valmadrera e Oliveto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA