L’esibizione delle Frecce Tricolore

«Occasione di fare rete per il turismo»

Lago: l parere del presidente di Lariofiere Dadati: «Un esempio di formula vincente. Collaborazione costruttiva tra enti, istituzioni e operatori senza distinzioni campanilistiche»

L’esibizione delle Frecce Tricolore «Occasione di fare rete per il turismo»
L’esibizione delle Frecce Tricolore è anche una grande opportunità per il turismo

«Fare rete è la formula vincente all’insegna di una collaborazione costruttiva tra enti, istituzioni e operatori senza distinzioni campanilistiche», dice Fabio Dadati, presidente di Lariofiere a Erba, in occasione del “Centro lago di Como Air show”, l’esibizione delle Frecce Tricolori, che domenica, 29 settembre, porterà migliaia di spettatori a Varenna, nei Comuni limitrofi e nei centri dirimpettai della riviera comasca.

Manifestazione che rappresenta un’opportunità per rafforzare l’identità turistica del centro Lario, come nelle intenzioni dei promotori e degli organizzatori dello spettacolo aereo. Manifestazione che sabato sarà preceduta dalle prove, che alla fine sono quasi come una vera e propria esibizione.

Aprire gli orizzonti e leggere il lago di Como nella sua complessità, e non più con la consueta “concorrenza” tra i due rami.

«Abbiamo deciso di legare il nostro marchio a quello della manifestazione in programma a Varenna sabato e domenica, che culminerà con l’esibizione della Pattuglia acrobatica nazionale delle Frecce Tricolori. Riteniamo infatti sia fondamentale operare in stretta sinergia con il territorio e perseguire la massima condivisione di progettualità e intenti - prosegue Dadati -. La kermesse di Varenna sarà anche la vetrina perfetta per presentare gli eventi di prossima programmazione presso Lariofiere che, oggi più che mai, svolge un ruolo primario a servizio dello sviluppo economico, sociale e turistico del territorio».

I particolari su “La Provincia di Lecco” in edicola giovedì 26 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA