La carica dei 10mila. Termina il weekend  della festa alla Guzzi a Mandello
La marea di guzzisti giunti a Mandello per festeggiare comunque i cento anni

La carica dei 10mila. Termina il weekend

della festa alla Guzzi a Mandello

Rimandato il centesimo compleanno ufficiale, ma i motociclisti hanno voluto essere presenti in paese. Fan da tutta Europa per visitare l’azienda e il museo

Fare i conti non è facile ma si parla di diecimila presenze su quattro giorni, da giovedì a ieri sera. Venerdì sono state duemila le presenze, sabato quattromila, e anche ieri i numeri sono stati vicini a quelli del giorno precedente. Il motoraduno “fai da te”, o meglio non organizzato, ha portato un notevole passaggio di guzzisti in paese, molti tedeschi, ma anche olandesi. Niente a che vedere con le 70mila presenze previste con il motoraduno ufficiale per i cento anni, ma comunque un successo.

Annullati i festeggiamenti in pompa magna considerata l’ancora emergenza sanitaria, è stato comunque un continuo viavai. Non sono mancati i controlli da parte delle forze dell’ordine che hanno monitorato il paese, i carabinieri e la polizia locale hanno fatto continui passaggi.

L’articolo completo sull’edizione di lunedì 13 settembre de La Provincia di Lecco


© RIPRODUZIONE RISERVATA