Colico, tentò furto al camping  Lo ha incastrato la telecamera
Il Palazzo di Giustizia di Lecco, dove si svolge il processo

Colico, tentò furto al camping

Lo ha incastrato la telecamera

Riconosciuto e bloccato dalla videosorveglianza, a processo

Era stato sorpreso dal proprietario del locale mentre stava cercando di impossessarsi della borsa della figlia, contenuta in una sacca depositata dietro il bancone. Era quindi scappato a gambe levate, mollando il maltolto. Peccato per lui che il locale sia dotato di un impianto di videosorveglianza interno ad alta risoluzione, che ha permesso ai carabinieri di pattuglia accorsi al camping dopo la chiamata del titolare di avere un immagine chiara e nitida delle fattezze del ladro mancato. Che è poi stato rintracciato, insieme a una donna, alla stazione ferroviaria. Sono stati ricostruiti ieri mattina in aula, in Tribunale a Lecco, davanti al giudice Giulia Barazzetta, le circostanze e i fatti che, la mattina del 18 giugno 2018, hanno portato all’individuazione di Hamed Hirish, 31 anni, a processo per le ipotesi di reato di furto aggravato e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli


© RIPRODUZIONE RISERVATA