Asporto fuori norma  Dervio, multa a due bar
Il centro di Dervio

Asporto fuori norma

Dervio, multa a due bar

Sanzione di 400 euro e chiusura di cinque giorni

per assembramenti e ingresso dal retro dei clienti

Sanzionati due bar di Dervio che non rispettavano la normativa prevista dal Dpcm in merito all’attività d’asporto. Una multa di 400 euro e la chiusura per cinque giorni sono stati i provvedimenti assunti dalla polizia locale associata dell’Alto Lario. Al bar Angolo di via Matteotti gli agenti hanno trovato un assembramento all’esterno del locale con numerose persone mentre nel secondo caso, al “Circolo cafè” di via Martiri della Liberazione, i clienti erano entrati all’interno del locale da una porta sul retro.

«Per questa seconda fase del Covid-19 – premette il comandante Edoardo Di Cesare – abbiamo deciso di mantenere un profilo più basso. Essere più che altro di supporto alla popolazione per dare informazioni ed accompagnare i cittadini al rispetto della legge. Meno repressione, quindi, e più prevenzione, visto che le attività consentite sono tante».

Nel merito dei provvedimenti assunti, invece Di Cesare spiega: «Nonostante la diffida ed i consigli, nei due casi di Dervio, nei pubblici esercizi si creavano assembramenti sul posto, in più occasioni, eludendo le direttive. Sono state trovate anche dieci, quindici persone davanti al bar a fare l’aperitivo. Nel secondo caso – continua - il bar sembrava apparentemente chiuso ma i clienti li facevano entrare dal retro. I due esercizi pubblici sono stati sanzionati con 400 euro che, se pagati entro cinque giorni, scendono a 280 euro, e con la chiusura comminata provvisoriamente da noi, per evitare il ripetersi delle irregolarità».

Per il resto dei controlli, la polizia locale si è limitata a riprendere le persone che potevano essere incorse in qualche infrazione, senza ricorrere alla sanzione, proprio nello spirito di prevenzione deciso dal comandante per questo periodo.n M. Vas.


© RIPRODUZIONE RISERVATA