Addio a Peppino Casiraghi  Musicista e amico di Battisti
Virtuoso della fisarmonica, Giuseppe “Peppino” Bartesaghi, classe 1934, era un ottimo musicista

Addio a Peppino Casiraghi

Musicista e amico di Battisti

Se n’è andato a 86 anni un personaggio amato e notissimo

Con il gruppo “Liscio 85” aveva fatto ballare tante generazioni

È scomparso Giuseppe “Peppino” Bartesaghi, classe 1934, noto per la sua attività musicale, negli anni era diventato famoso come “Beppe del Lario” ed aveva fatto parte del noto gruppo “Liscio 85” che è riuscito a far ballare intere generazioni. Era ricoverato all’ospedale Manzoni di Lecco per un intervento, poi sono sopraggiunte alcune complicazioni e il suo cuore ha smesso di battere.

Collezionista di fisarmoniche, era stato proprio questo strumento ad aiutarlo nel 1951 quando il fratello Luigi Bartesaghi partì per il Canada, a stemprare l’atmosfera triste che si era creata in famiglia.

Tra gli aneddoti che spesso raccontava quello legato a Lucio Battisti, che aveva conosciuto alla Casupola di Bosisio, quando poco più che ventenne abitava a Molteno e faceva piano bar nel locale e il successo era ancora lontano. Bartesaghi e costruì per lui un carrello per trasportare gli amplificatori e nacque una profonda amicizia. Altro episodio quello di Pontida quando si esibì in una serata con Tajoli. Fino a qualche anno Bartesaghi girava nelle case di riposo ad animare i pomeriggi degli ospiti.

Aveva anche la passione per la bicicletta condivisa con il fratello Luigi, e nella prima metà degli anni Cinquanta aveva partecipato a varie gare, ed anche ad un Giro d’Italia nella categoria amatoriale. Negli ultimi anni aveva scoperto il mondo dei social network ed era solito interpretare brani da casa per poi registrarli e condividerli su Facebook dove aveva un notevole seguito.

A Mandello ma anche ad Abbadia e su tutto il territorio Peppino Bartesaghi era molto noto ed ieri la notizia della sua scomparsa ha portato tanta tristezza. Mandello perde con lui una delle sue memorie storiche considerato che è stato attento testimone dell’evolversi del paese, della trasformazione avvenuta nell’ultimo mezzo secolo. Prima della pensione aveva lavora alla carrozzeria Ariasi in paese. Le esequie si celebrano domani, martedì, alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di San Lorenzo. Giuseppe Bartesaghi lasciala moglie Bruna, i figli Fabio e Clara, il fratello Luigi e le sorelle Teresita e Annita, oltre che i nipoti e i vari parenti. P.


© RIPRODUZIONE RISERVATA