Abbadia, Chiosco, ciclabile e un porto  Rilancio di Pradello
Il chiosco a Pradello affidato alla Ristogest

Abbadia, Chiosco, ciclabile e un porto

Rilancio di Pradello

L’amministrazione vuole sviluppare l’area

Il sindaco: «La zona è ricca di potenzialità turistiche»

Si torna a parlare di un attracco per le imbarcazioni

Sviluppare l’area di Pradello rivendendola e migliorandola.

Aperto da poco più di un mese il chiosco, dopo la chiusura dovuta all’avvicendamento della gestione e alla riqualificazione generale degli interni ed esterni, disegnate le strisce per i posteggi a pagamento, che però fino alla prossima primavera resteranno gratuiti, il sindaco Roberto Azzoni guarda avanti e pensa alla realizzazione di un’area attrezzata.

«L’area di Pradello deve essere potenziata, lo spazio verde e la spiaggia possono diventare una zona turistica di richiamo - dice il sindaco Roberto Azzoni -. Vorremmo migliorare l’attrezzatura e stiamo anche pensando alla possibilità di creare un porticciolo, che incrementerebbe l’indotto turistico. A Lecco anni fa si parlava di creare un porto alle Caviate, idea poi sopita. Creare una struttura attrezzata a Pradello sarebbe l’ideale. Certo ci vogliono un progetto e risorse economiche, ma è il momento di iniziare a pensare seriamente allo sviluppo turistico del nostro territorio, e l’area di Pradello ha parecchie possibilità di diventare un volano per lo sviluppo turistico del nostro paese e del territorio».

Tutti i particolari su La Provincia di Lecco in edicola domenica 13 ottobre


© RIPRODUZIONE RISERVATA