La scuola di musica Zelioli   ancora gestita dalla Clerici
L’archivio musicale ospitato a Villa Gomes

La scuola di musica Zelioli

ancora gestita dalla Clerici

Lecco: per cinque anni è stata confermatala gestione del civico istituto con sede a Villa Gomes

La gestione del Civico istituto musicale Zelioli è stata affidata nuovamente, per il prossimo quinquennio, alla Fondazione Luigi Clerici di Milano.

Si è scelto dunque di operare nel segno della continuità, nella gestione di «uno dei fiori all’occhiello della città», come l’ha definito il sindaco Virginio Brivio, che ha ripercorso l’iter seguito.

«Dopo l’avviso esplorativo atto a raccogliere le manifestazioni di interesse alla gestione e la successiva procedura di gara attivata nel corso del mese di giugno, il servizio di organizzazione e gestione dei corsi musicali e delle attività della scuola di musica di Lecco continuerà ad essere svolto dalla Fondazione che se ne occupa dal 2010 attraverso una proficua collaborazione che ha portato ad uno sviluppo dell’offerta sia didattica che culturale della scuola con una costante crescita degli iscritti».

Si tratta di un servizio culturale ubicato nella splendida cornice di Villa Gomes e che si rivolge a tutti coloro che, senza limiti di età, intendano iniziare, proseguire o perfezionare i loro studi musicali.

L’istituto, fondato nel 1984 dal Comune di Lecco, vanta un’offerta culturale e formativa vasta, con iter didattici per ottenere le certificazioni pre-accademiche dei Conservatori di Stato o prepararsi agli esami di ammissione alle scuole medie musicali e ai licei musicali, ma anche corsi speciali per bambini e adulti che desiderano praticare la musica a livello amatoriale, cicli di lezioni-concerto, guida all’ascolto, musica d’insieme di allievi e insegnanti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA