Colico, biglietteria part time fino a ottobre  «La selezione del personale non è finita»
La biglietteria ella stazione di Colico resta a orario ridotto

Colico, biglietteria part time fino a ottobre

«La selezione del personale non è finita»

Trenord ha confermato l’orario ridotto 6-12.55

La causa è il protrarsi della ricerca Il sindaco: «Stessa motivazione di giugno»

Funzionerà ancora ad orario ridotto la biglietteria della stazione ferroviaria di Colico.

Come già nei mesi di luglio ed agosto, sarà aperta dalle 6 alle 12.55, solo nei giorni feriali, dall’1 al 30 settembre.

Questo il messaggio che Trenord ha diffuso per avvisare i pendolari ed i turisti che usufruiscono della stazione sia per le direttrici verso Tirano e Milano, sia per la linea per Chiavenna che ha in Colico il capolinea.C’è di più: Trenord rispondendo alla richiesta di informazioni sul motivo della riduzione di orario, aggiunge che sarà così anche il mese successivo

«L’orario ridotto – recita testuale la risposta - verrà prolungato perché la formazione, a causa del protrarsi della selezione del nuovo personale, non è ancora terminata. Pertanto la biglietteria fino a tutto il mese di ottobre osserverà l’orario attuale».

La stessa motivazione data a fine giugno quando era stata introdotta la modifica.

C’è malumore negli utenti, soprattutto in chi è di passaggio ed arriva dalla sponda comasca del Lario e raggiunge Colico per tornare a casa in treno e si trova spiazzato non sapendo dove andare ad acquistare il proprio titolo di viaggio. Della situazione si è interessato anche il sindaco Monica Gilardi: « Quello che è successo durante l’estate non ha creato disagi rispetto al flusso dei turisti. Mi sto comunque muovendo per capire se ci sono margini di contrattazione o per una maggiore attenzione alla stazione di Colico che è, come condiviso da tutti, un punto nevralgico».

Il primo cittadino conferma che la volta precedente, ad inizio estate, gli è stato riferito che l’orario ridotto serviva ad attendere il tempo di addestramento per la sostituzione di chi è andato in pensione.

«Poi sarebbero andati a regime. Credo – aggiunge Gilardi – che nell’ottona di sviluppo della linea ed in previsione delle Olimpiadi invernali Colico sia un punto di molta attenzione. Non penso che Trenord voglia ridurre l’attività svolta».

Sul fronte del servizio, intanto, ieri si sono registrati ritardi fino a trenta minuti a seguito di un passaggio a livello che si è guastato sulla linea, tra le stazioni di Delebio e Colico.

Qualche giorno fa invece lo stesso problema aveva interessato il passaggio a livello di Dervio, facendo fermare uno dei primi treni del mattino, per fortuna in un periodo di ridotto movimento dei pendolari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA