Catene tagliate in quota:
allarme degli escursionisti

E' accaduto a due donne di Premana che da Introbio stavano salendo verso il Pizzo Tre Signori. Il fenomeno dei vandalismi in quota

INTROBIO - Rischiare la vita nel fare un’escursione sul Pizzo Tre Signori per colpa di un vandalo che ha tagliato le catene. È successo in un giorno di agosto a due donne che hanno deciso di fare l’ascensione alla vetta dal versante del rifugio Grassi. «Non siamo molto esperte - hanno detto -ma il Pizzo è alla nostra portata, poi sappiamo che nei passaggi più esposti ci sono le catene che ci rendono tranquille. Ma nel passaggio più rischioso la catena non c’è più, è arrotolata sull’erba». Immediata la denuncia che si somma a quelle già fatte nei mesi scorsi: i vandalismi in montagna sono ormai sempre più numerosi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA