Gli alpini lecchesi a Piacenza
«Un'adunata memorabile»

Commosso il neo presidente delle Penne nere Marco Magni che per la prima volta ha sfilato davanti ai suoi 69 gruppi

Gli alpini lecchesi a Piacenza «Un'adunata memorabile»
LECCO - Grande la commozione di Marco Magni, nuovo presidente delle penne nere lecchesi che, per la prima volta ha sfilato davanti ai suoi 69 gruppi con almeno cinquemila affiliati all'associazione.
Magni all'adunata nazionale di Piacenza era accompagnato dall'intero direttivo sezionale e affiancava il vessillo lecchese.

Come vuole l'ordine di sfilamento, i volontari dell'Unità di Protezione Civile "Sandro Merlini" hanno aperto il settore lecchese e, accanto alle tute arancioni, non potevano mancare i subacquei e i cinofili con i loro bellissimi cani. Walter Gargantini, responsabile del gruppo ha commentato: «Questa adunata sarà davvero memorabile, anche perché la giornata è stata davvero splendida».

Soddisfatti Giuseppe Scaioli e il coro "Grigna" da lui fondato e tuttora diretto, acclamato durante il concerto di sabato sera e applaudito in modo entusiastico dal pubblico durante la sfilata.
Mariano Spreafico, capogruppo di Oggiono e Consigliere Nazionale, ha sfilato ben due volte, la prima con Corrado Perona e il direttivo nazionale, la seconda con la sezione di Lecco.

Era presente il past-president Luca Ripamonti che non si è sentito di mancare a questo importante e indimenticabile appuntamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA