Lecco: troppi emendamenti
salta la delibera di Linee Lecco

La Lega ha presentato 17 osservazioni più una all'una del pomeriggio, troppo tardi per essere esaminate tutte dai revisori dei conti entro le 18 in tempo per la seduta consiliare: la privatizzazione di Linee Lecco è rimandata

Lecco: troppi emendamenti salta la delibera di Linee Lecco
LECCO - Un appuntamento attesissimo che doveva concludersi questa sera ma rimandato di qualche settimana. Non per le proteste dei lavoratori o di Qui Lecco Libera che si sono presentati in consiglio comunale con tanto di cartelli contro la privatizzazione di Linee Lecco, ma per una marea di emendamenti presentati dalla Lega nord sulla delibera fuori tempo massimo.

O meglio, troppo tardi per poter essere esaminati dai revisori dei conti come vuole la normativa in caso di delibere sulle partecipate. E alla maggioranza, intervenuta compatta per non far mancare il voto, non è restato altro che incassare il rinvio.

Se ne riparlerà fra una settimana o due. Con l'imegno però di non presentare uletriori emendamenti oltre mercoledì alle 15,.30 per evitare di ritrovarsi la settimana prossima nelle stese condizioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA