Finardi, dopo Ruggeri:
bel colpo a Mandello

L'autore di Extraterreste non solo canterà, ma presenterà anche il suo primo libro "Spostare l'orizzonte. Come sopravvivere a 40 anni di rock"

Finardi, dopo Ruggeri: bel colpo a Mandello
Prosegue la passerella dei più celebri cantautori italiani sul palco del cineteatro comunale “Fabrizio De André”. Una serie di iniziative musical-culturali, denominata “Cantascrittori” e organizzata dal Comune e dall'associazione San Lorenzo. Dopo Enrico Ruggeri, che era accompagnato dai Kymera e dal suo bassista Fabrizio Palermo, sabato sera, alle 21, sarà la prima volta per Eugenio Finardi, e l'appuntamento ha tutta l'aria di diventare un evento.
L'autore di “Extraterrestre” – tornata recentemente in voga per la reclame di un'automobile – giunge in riva al lago per presentare il suo primo libro, dal titolo “Spostare l'orizzonte. Come sopravvivere a 40 anni di rock” (Rizzoli), una sorta di autobiografia scritta con lo scrittore e sceneggiatore Antonio Gerardo D'Errico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA