Lecco: Brivio e la giunta
in visita all'Isola Viscontea 

L'obiettivo è consentire all'Amministrazione comunale di venire in possesso (in comodato d'uso probabilmente) dell'Isola Viscontea, da destinarsi a parco urbano aperto ai cittadini. E così una delegazione di amministratori è stata in visita all'isola che sorge nei pressi del Ponte Vecchio

Lecco: Brivio e la giunta in visita all'Isola Viscontea 
LECCO - Il sindaco Virginio Brivio ha guidato una delegazione di amministratori nella visita all'Isola Viscontea. Perché l'isola che non c'è potrebbe diventare l'isola dei lecchesi. Certo, tra il dire e il fare c'è di mezzo un braccio di lago e un accordo da trovare con i proprietari di quel gioiello creato (artificialmente) da Azzone Visconti attorno al 1300.
Ma il fatto che, per la prima volta, il dottor Piero Guerrera - commercialista di Lecco che condivide la proprietà dell'isola - abbia consentito ad una delegazione di amministratori di visitarla sta a significare qualcosa di più di una dichiarazione di intenti. Corrado Valsecchi, portavoce della lista civica "Appello per Lecco" e uomo di raccordo tra ente e privati, spiega ai cronisti che non è ancora arrivato il momento di chiarire il senso di una trattativa laboriosa. In realtà, il progetto è in avanzata fase di trattativa: l'obiettivo finale è quello di consentire all'Amministrazione comunale di venire in possesso (in comodato d'uso probabilmente) dell'isola Viscontea, da destinarsi a parco urbano aperto ai cittadini. Cosa che non accade da decenni. Le idee che frullano nella testa di "Appello" sono tante: dalla sede di rappresentanza per particolari manifestazioni, a teatrino all'aperto, da cinema sotto le stelle a luogo di ritrovo per piccoli concerti, a spazio didattico per i bambini. E si potrebbe continuare all'infinito perché quell'isola è davvero uno scrigno da aprire poco per volta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA