Domenica 14 Settembre 2014

Malgrate, giro di vite a Porto

Si svolta solo alla rotatoria

MALGRATE - Località Porto

Nuove regole in via Roma: con un’ordinanza, l’amministrazione comunale fissa i paletti della circolazione nella frazione Porto.

Teatro di numerosi incidenti anche gravi e di periodiche proteste dei residenti che invocano sicurezza, il Comune ha deciso di intervenire, istituendo la direzione obbligatoria: dritta. Per tutti i mezzi che percorrano via Roma diretti a Valmadrera - inclusi quelli degli abitanti (o loro ospiti) e dei clienti delle attività commerciali – la svolta nelle vie Belvedere, San Carlo e negli accessi carrai affacciati su via Roma o nelle laterali sarà possibile d’ora in poi solo raggiungendo la rotatoria del ponte Kennedy. Lì si potrà invertire la marcia.

È d’altronde anche una direttiva provinciale che le manovre e le immissioni debbono avvenire sempre e solo sulla destra dei veicoli.

L’ordinanza obbliga d’ora in poi i residenti, i visitatori di Porto e chi vi lavora a effettuare le svolte soltanto nelle rotonde, senza più tagliare le corsie; vale ovviamente anche per chi percorre via Roma con direzione Pescate e voglia tornare verso Valmadrera: dovrà girare alla rotonda di Ponte Azzone Visconti; idem gli abitanti di Porto e i mezzi posteggiati in via Belvedere, via San Carlo o in uscita da qualsiasi laterale e passo carraio.

La necessità di regolamentare la circolazione era emersa ripetutamente, nell’ultimo anno, sia dall’amministrazione sia da parte di parecchi malgratesi, ma non tutti.

Chi va e viene da casa più volte al giorno contesta l’obbligo di svoltare sempre e solo a destra perché, soprattutto in condizioni di traffico intenso (perenne, in via Roma) la spola tra le rotondo comporta la perdita di decine di minuti (oltre al dispendio del carburante). Ma la sicurezza viene prima.

© riproduzione riservata