Mercoledì 12 Febbraio 2014

Lecco, la patente nuova?

Costerà 30 euro in più

La nuova patente formato tessera: quando scade si cambia, a differenza della vecchia che durava per anni

Documenti più belli e aggiornati, ma anche più costosi a causa dell’entrata in gioco di Poste italiane e della maggiore laboriosità del procedimento a carico degli intermediari (agenzie, scuole guida, Aci e Asl): il rinnovo della patente costerà circa 30 euro più di prima.

L’operazione sarà più onerosa per gli automobilisti, grazie alla riforma introdotta dal governo ed entrata in vigore con l’inizio di questa settimana.

Niente più bollini da applicare in una parte del vecchio documento: con la nuova procedura, ad ogni rinnovo si otterrà, direttamente a domicilio, un documento nuovo nel quale i dati del titolare saranno perfettamente aggiornati così come la fotografia, che fino a qualche giorno fa restava invariata per decenni.

«Abbiamo effettuato alcune simulazioni e in effetti questa nuova procedura assorbe un po’ di tempo – spiegano i titolari di autoscuole - Se prima si pagavano circa 80 euro, poi si arriverà attorno ai 110 euro. Certo, il cittadino resta soddisfatto per la nuova patente, che nel giro di una settimana riceve direttamente a domicilio, ma anche questo è un servizio che si paga: la raccomandata assicurata costa 6,8 euro».

Tutti costi, dunque, che andranno a gravare sulla testa del solito contribuente corretto, quello che alla scadenza della validità della patente si premura di effettuare il rinnovo per essere in regola con la legge, in un periodo in cui si registra un esponenziale incremento di patenti scadute, bolli non pagati e assicurazioni contraffatte. «Il vecchio sistema – conclude Buratti – poteva tranquillamente essere mantenuto».

LECCO

© riproduzione riservata