Giovedì 28 Agosto 2014

Imbersago, via 700 euro
Truffati due anziani

I carabinieri indagano sul truffatore che si spaccia per uomo delle forze dell’ordine

È tornato a colpire il truffatore che sta “visitando” i paesi del Meratese a giorni alterni.

Dopo l’episodio di domenica, ecco che ieri pochi minuti dopo mezzogiorno i ha preso di mira due anziani a Imbersago. Questa volta però non si è qualificato come appartenente alle forze dell’ordine incaricato di una non meglio precisata perquisizione in casa, ma ha usato il pretesto di una verifica allo stato di sicurezza dell’abitazione, inviato da una delle tante istituzioni che si occupano di queste cose.

Tra impianto del gas, caldaia per il riscaldamento, stato dei caloriferi, il tetto che con le piogge di questi ultimi giorni potrebbe essere stato danneggiato, aveva solo l’imbarazzo della scelta.

Ha bussato con fare sicuro e si è fatto aprire dai due anziani, una coppia marito e moglie che si stavano preparando per sedersi a mangiare.

Con parlantina sciolta e grazie ai vestiti che potevano essere scambiati per quelli di un agente, è riuscito a convincere i due anziani a farlo entrare e ha potuto così aggirarsi per casa. Con la scusa della verifica della sicurezza dell’abitazione e soprattutto dei serramenti ha fatto una veloce perquisizione della casa guardando in tutti i locali.

Non ci ha messo molto ad individuare qualche gioiello, dei monili ed un poco di denaro che la coppia teneva sparsi per casa e con abili mosse è riuscito ad impadronirsene.

Pi se n’è andato tranquillamente. Solo dopo un po’ di tempo i due si sono accorti di essere stati vittime di un raggiro, i soldi che avevano lasciato in giro, qualche catenina, dei braccialetti e degli anelli mancavano, per un totale di circa 700 euro. Non è restato altro da fare che chiamare i carabinieri. 

© riproduzione riservata