Vergogna migranti in stazione  Vertice dal prefetto deludente  «Nessuna decisione»
COMO Ii profughi alla stazione di San Giovanni (Foto by Carlo Pozzoni)

Vergogna migranti in stazione

Vertice dal prefetto deludente

«Nessuna decisione»

Nessuna decisione concreta dopo l’incontro in prefettura con i parlamentari Braga e Guerra. In calo il numero dei migranti a Como, parte di loro è tornata a Milano nella mattinata

Il vertice più atteso non ha dato alcun esito, nessuna misura concreta per fronteggiare l’emergenza migranti nel parco della stazione San Giovanni. I parlamentari del Pd Mauro Guerra e Chiara Braga hanno incontrato prima il prefetto Bruno Corda e poi il sindaco Mario Lucini. Al termine hanno assicurato che si sta lavorando per trovare una soluzione ma per il momento nessuna azione concreta. Restano sul tavolo tutte le ipotesi: quella di un centro di accoglienza all’ex Stecav di viale Innocenzo o all’area dell’ex scalo merci. Resta anche l’ipotesi della caserma De Cristoforis. Ma si dovrà attendere. Intanto il numero dei migranti alla stazione è calato nella mattinata. Una quota di persone s è spostata su Milano, restano ovviamente tutte le criticità degli ultimi giorni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA