Una app per viaggiare sul Lario  Suggerisce il percorso migliore
Angelo Colzani

Una app per viaggiare sul Lario

Suggerisce il percorso migliore

Presentata ieri “Transita”applicazione per smartphone dell’agenzia per il trasporto

Da oggi anche a Como è più facile viaggiare grazie a “Transita”, l’app che ti suggerisce il percorso migliore per arrivare dove vuoi combinando orari e tragitti dei mezzi pubblici e del trasporto privato.

L’Agenzia per il Trasporto Pubblico Locale del Bacino di Como, Lecco e Varese ha lanciato la sua nuova app, disponibile in più di 45 lingue. Offre un pianificatore di viaggio e un navigatore che guida l’utente passo dopo passo verso la sua destinazione. Ieri mattina l’app è stata presentata alla Camera di Commercio, è già fruibile gratuitamente su Google Play e Apple Store. Transita si inserisce nel percorso di digitalizzazione dell’Agenzia, è il frutto di un lavoro condiviso con istituzioni, aziende di trasporto pubbliche e private del territorio in un bacino a forte vocazione turistica che conta 370 Comuni e quasi 2 milioni di cittadini.

Lo sviluppo della nuova applicazione è iniziato a settembre 2020 con il supporto di Moovit, società leader nella fornitura di soluzioni Mobility as a Service e creatrice della principale app per la mobilità urbana.

«Nella prima fase è stata data grande importanza alla comprensione delle esigenze principali degli utenti, in particolare delle persone con disabilità – racconta Angelo Colzani, presidente dell’Agenzia - Questo step ci ha permesso di capire un aspetto fondamentale: bisogna progettare un sistema di mobilità accessibile universalmente, ossia un servizio di trasporto pubblico che dia la possibilità a tutti di potersi muovere nella più ampia autonomia possibile e a un prezzo equo». In un’epoca digitale e veloce, le persone devono avere la possibilità di effettuare un viaggio utilizzando diversi mezzi di trasporto, pubblici e/o privati (autobus, treni, funivie e funicolari, bike sharing, car sharing, camminata), scegliendo velocemente come spostarsi e senza generare eccessivi impatti negativi sull’ambiente.

Chi viaggerà con Transita potrà impostare in modo preciso i punti di partenza e di arrivo, ricevere informazioni sulle linee e sulle modifiche al servizio, salvare le linee e le fermate preferite, ricevere una notifica quando è il momento di scendere dal bus, inviare agli altri utenti segnalazioni sul servizio, visualizzare le rivendite di biglietti e le scuole del territorio.

«L’applicazione è in costante evoluzione – spiega il direttore dell’Agenzia, Daniele Colombo – In futuro saranno inserite nuove funzioni, come la possibilità di acquistare direttamente dall’app un unico biglietto valido per l’intero viaggio. E, ancora, fornire agli utenti informazioni in tempo reale come gli orari dei bus e il numero dei passeggeri a bordo per monitorare l’affollamento dei mezzi».
Laura Mosca


© RIPRODUZIONE RISERVATA