Ponte Lambro, ladri golosi e senza cuore  Via con bresaola, banane e salvadanaio
La zona di via trieste dove sono arrivati i ladri (Foto by Stefano Bartesaghi)

Ponte Lambro, ladri golosi e senza cuore

Via con bresaola, banane e salvadanaio

Incursione in due appartamenti di via Trieste: spariti 30 euro dei bambini: «Erano le 22 e non avevo ancora inserito l’antifurto perché in casa c’erano i nonni»

Nel primo appartamento hanno rubato alcune banane, nel secondo della bresaola e il salvadanaio dei bimbi. Mai come in questo caso, il valore della refurtiva è nettamente inferiore ai danni causati ai serramenti: si parla di 30 euro di risparmi, per sistemare le finestre ne serviranno più di mille.

«Senza contare lo spavento - dice il padre dei piccoli derubati - e la rabbia per quanto accaduto». Siamo in via Trieste, nella frazione di Lezza di Ponte Lambro, a pochi metri dalle scuole del paese. «Io abito al piano terra di una palazzina con mia moglie e due bambini - racconta la vittima - mentre al piano superiore ci sono i miei genitori. La palazzina di fianco è abitata dai miei cugini e da un inquilino al piano terra».

Un contesto familiare, considerato sicurissimo fino a sabato sera. «Io e mia moglie eravamo al lavoro, non c’era nessuno anche al piano terra dell’appartamento di fianco. Ma i miei genitori erano in casa a curare i nostri figli. Alle 22 hanno sentito suonare il citofono, ma fuori non c’era nessuno; alle 22.40 siamo rientrati noi e abbiamo trovato le finestre rotte e un gran disordine». Ovviamente, avendo i nonni in casa, non era stato acceso l’allarme.


© RIPRODUZIONE RISERVATA