Legno: Forlener a Lariofiere   cento aziende da 11 Paesi
Una dimostrazione con la motosega a Forlener

Legno: Forlener a Lariofiere

cento aziende da 11 Paesi

Rassegna biennale: dal 17 al 19 maggio focus sul valore energetico, tra gli eventi clou un seminario sul tree climbing

Torna per la seconda volta a Lariofiere, Forlener, la manifestazione biennale interamente dedicata alla filiera del legno e quest’anno taglia il traguardo della X edizione. Dal 17 al 19 maggio sarà a Erba, con importanti novità.

Al Centro espositivo di Erba la manifestazione si pone come obiettivo la valorizzazione dell’intera filiera dell’energia dal legno: dalla gestione forestale, al taglio, raccolta e lavorazione del legno, fino alla sua valorizzazione energetica ai vari livelli di potenza, riscaldamento domestico privato e collettivo, cogenerazione. Tra padiglioni interni e aree esterne a Forlener saranno presenti oltre 100 imprese, marchi internazionali e brand istituzionali in rappresentanza di 11 Paesi europei ed extraeuropei. Durante la 3 giorni della manifestazione non mancheranno dimostrazioni e prove pratiche.

Ideata e promossa da Paulownia Italia la manifestazione presenta per l’edizione del decennale delle novità assolute, come racconta l’organizzatrice Elena Agazia: «Per la prima volta in Italia proponiamo il sottosalone Arborshow dedicato al Treeclimbing; partner tecnico scientifico Formazione 3t». Arborshow si sviluppa in 3 sezioni: quella commerciale che si sviluppa in continuità espositiva con gli spazi di Forlener nel quartiere fieristico di Lariofiere, dove trovare prodotti, attrezzature e servizi per gli arboricoltori e per chi progetta, realizza e gestisce il verde urbano pubblico e privato compresi i boschi urbani; quella meeting che prevede un articolato programma di incontri per il confronto e l’approfondimento di temi legati all’arboricoltura quali la conoscenza dell’architettura dell’albero, la diagnostica fitosanitaria e la valutazione sulla stabilità degli alberi. Infine, la sezione dimostrativa che si sviluppa su un piazzale esterno del quartiere fieristico e in un vicino parco urbano per prove di attrezzature per potature e taglio del legno, test su accessori e dispositivi di protezione individuale usati nel Treeclimbing.

«Tengo anche a sottolineare che per la prima volta in Italia porteremo l’evento “Mercato dei Cacciatori di LegnoUrbano”, logica prosecuzione del progetto Legno Urbano, nato per favorire il recupero e la valorizzazione del legno degli alberi urbani che devono essere abbattuti per ragioni di età, instabilità, nuove necessità di pianificazione territoriale, periodico rinnovo delle alberature urbane».

L’evento Mercato dei Cacciatori di LegnoUrbano è la Mostra mercato di tavole e legni per lavori di fine artigianato e arredo di design.

Un altro interessante momento si vivrà con l’Associazione Regionale delle Imprese Boschive della Lombardia e l’Esposizione dei Legnami di Pregio della Lombardia con Asta l’asta pubblica con banditore.

«Inoltre, siamo lieti di ospitare il convegno proposto da Ersaf che si svolge proprio durante il primo giorno d’apertura, venerdì 17 maggio e durante il quale verrà preso in considerazione lo stato di salute delle foreste in riferimento alla tempesta Vaia, analizzando anche i futuri scenari gestionali».

I contenuti di Forlener non sono solo per addetti ai lavori, molti infatti gli aspetti interessanti per il pubblico, come le iniziative proposte dalle associazioni degli spazzacamini e fumisti Anfus e Fuspa che anche quest’anno saranno protagonisti di un denso programma di incontri ed eventi.

Forlener si svolge a Lariofiere dal 17 al 19 marzo dalle 9 alle 18, ingresso giornaliero: 5/3 euro, comulativo: 10 euro. Info: www.forlener.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA