Grosso smottamento in zona Pedenosso  Venti persone evacuate
Frana sulla strada della Decauville nel luglio dello scorso anno

Grosso smottamento in zona Pedenosso

Venti persone evacuate

Valdidentro, il violento temporale che ieri pomeriggio ha interessato l’Alta Valle ha provocato gravi disagi. Per motivi di incolumità pubblica, la strada denominata Decauville è temporaneamente chiusa. In seguito a sopralluogo, si è accertato che la strada è stata invasa da colate detritiche in diversi punti.

Una ventina le persone evacuate per la notte. Sessanta bambini, che erano in colonia, trasferiti al polifunzionale. «Una misura che abbiamo preso in via precauzionale - ha spiegato ieri sera il sindaco di Valdidentro Massimiliano Trabucchi - ma vista la situazione non abbiamo voluto correre il minimo rischio».

Il violento temporale che ieri pomeriggio ha interessato l’Alta Valle, ha provocato grossi disagi, soprattutto nella zona di Valdidentro, con un grosso smottamento avvenuto in località Pedenosso «Nel giro di quasi mezz’ora - ha spiegato infatti il primo cittadino - si sono staccati dalla montagna e sono caduti sulla strada tra i due e i tremila metri cubi di materiale». Grosso modo nella stessa zona che era stata interessata da un altro smottamento simile lo scorso anno. Per motivi di incolumità pubblica, la strada denominata Decauville è temporaneamente chiusa. In seguito a sopralluogo, si è accertato che la strada è stata invasa da colate detritiche in diversi punti.

Fortunatamente non ci sono stati feriti e non ci sono persone coinvolte, ma i disagi sono stati comunque notevoli.

Ieri sera, intanto, ci si è concentrati soprattutto nella zona del torrente Viola. A preoccupare erano infatti, alcuni massi caduti nel greto del corso d’acqua: si temeva che potessero ostruire il regolare scorrimento dell’acqua e così si è proceduto ad un primo intervento di pulizia. Ma, ovviamente, le preoccupazioni maggiori hanno riguardato la zona di Pedenosso, dove è caduto lo smottamento, nella quale si è operato fino a tarda ora.

Oltre alla frana, sono state molte le chiamate arrivate ieri pomeriggio alla centrale operativa dei vigili del fuoco. Ci sono stati alcuni box e cantine allagati e, più in generale, ci sono state diverse richieste d’aiuto per locali posti a piano terra e per alcuni tombini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA