Fuochi d’artificio a Pusiano

per le nozze di Ambrosini

Duecento invitati sul lago di Pusiano. Primi ad arrivare Billy Costacurta e Antonio Nocerino

Le mosse dell’organizzazione per sviare curiosi e fotografi. Gli sposi si sono fatti attendere

Fuochi d’artificio a Pusiano per le nozze di Ambrosini
1 L’imbarco sul battello che porterà gli invitati sull’Isola dei Cipressi

Oltre duecento invitati, cinque buffet tematici come entrée ad una cena raffinata, senza dimenticare la favolosa torta matrimoniale. Poi prima del rientro a terra i fuochi d’artificio dal lago, verso le 23, sparati da una posizione diversa rispetto alla Festa della Madonna della Neve di agosto, ma sempre con un buon carico di esplosivo.

Un matrimonio ieri, quello tra il calciatore ex Milan Massimo Ambrosini e Paola Angelini sul lago di Pusiano, veramente d’altri tempi, un ricevimento opulento sull’Isola dei Cipressi.

Tra i primi, in avanscoperta, Alessandro Costacurta e Antonio Nocerino, già in paese attorno alle 20. Dopo di loro il resto del gruppo in arrivo da Milano. Diversi gli attracchi usati dall’organizzazione per sviare fotografi e curiosi. Confermato un passaggio dalla casa di pesca, ma sposo e sposa non sono passati da qui.

Tra i vip presenti anche Barbara Berlusconi, vicepresidente e amministratore delegato con delega alle funzioni sociali non sportive del Milan, sull’isola anche Paolo Maldini e Alessandro Nesta e il procuratore del centrocampista Moreno Roggi.

Il matrimonio religioso di Massimo Ambrosini e Paola Angelini ieri pomeriggio dalle 17 a Milano, poi il folto gruppo di presenti si è spostato a Pusiano per raggiungere l’Isola dei Cipressi

© RIPRODUZIONE RISERVATA