Erba, chiuso il parcheggio “maledetto”  Una palude costata quasi 2 milioni
Il parcheggio di via Milano ad Erba è in grado di ospitare 350 autovetture ma non è mai stato asfaltato (Foto by foto bartesaghi)

Erba, chiuso il parcheggio “maledetto”

Una palude costata quasi 2 milioni

Un altro brutto capitolo nel romanzo dell’area di sosta da 350 auto lungo via Milano

Il parcheggio “maledetto” di via Milano chiude fino a venerdì per i danni causati dal maltempo. L’ordinanza della polizia locale è stata emessa ieri mattina, l’ingresso dell’area di sosta da 350 posti è già stata transennata.

«Il maltempo ha provocato danni - spiega l’assessore ai lavori pubblici Francesco Vanetti - in particolare un buco nella parte centrale. I tecnici effettueranno un sopralluogo per scongiurare il rischio di altri cedimenti». Intanto i locali di via Milano restano senza un parcheggio che da anni versa in pessime condizioni.

L’area di sosta - affacciata su via Milano ma con ingresso da via Cascina California - appartiene al Comune dal 2006, quando Enrico Ghioni fece espropriare il terreno alla società svizzera Kerrimmob per 260mila euro.

Lì venne realizzato un parcheggio da 350 posti per servire la via del divertimento su cui si affacciano discoteche, palestre, ristoranti, bowling e sale gioco. Negli anni successivi sono stati investiti 1,2 milioni di euro per la messa in sicurezza del comparto (il collegamento diretto tra il parcheggio e gli ingressi dei locali, una corsia riservata ai pedoni in via Milano, ecc). Conclusi gli interventi sono iniziati i problemi. Il parcheggio ha mostrato subito notevoli criticità: bastano pochi giorni di pioggia perché alcune parti si allaghino, ci sono stati casi di auto rimaste intrappolate a causa dell’acqua.


© RIPRODUZIONE RISERVATA