Dall’India a Villa Leoni per le nozze  Con il corpo di ballo di Bollywood
I due sposi, al centro della foto, nel giardino di Villa Leoni

Dall’India a Villa Leoni per le nozze

Con il corpo di ballo di Bollywood

Matrimonio da favola per una coppia di facoltosi turisti che amano il lago

Anche in presenza dell’Alta Moda praticamente sulla porta di casa (le due giorni griffata Dolce & Gabbana è, da qualsiasi prospettiva lo si guardi, un evento destinato a passare alla storia di questi luoghi), Tremezzina si tiene ben stretta una delle sue vocazioni a livello mondiale ovvero quella di essere la “capitale” dei matrimoni civili celebrati nelle sontuose ville sparse nei quattro Municipi.

Eventi che aiutano a valorizzare i luoghi ed a tenere alto, anzi altissimo il nome del lago di Como nel mondo.

Da Villa Leoni - dimora razionalista di Ossuccio affacciata sull’isola Comacina e paradigma di eleganza, raffinatezza - arrivano le immagini di un matrimonio davvero da sogno, quello di una coppia di facoltosi sposi indiani, che ha deciso di ambientare qui la sceneggiatura del giorno più bello, con un bellissimo colpo d’occhio quanto ad abiti e colori. Senza farsi mancare nulla: dal menù prettamente italiano preparato dal famoso chef Andrea Fornara con aragoste (dalla Sardegna) e paccheri di Gragnano ai vini lombardi della rinomata azienda San Michele, il tutto sotto l’egida di Europarty. Non potevano mancare i fuochi d’artificio (certo, non a tutti capita di sposarsi davanti all’isola Comacina nel giorno del maxi-spettacolo pirotecnico della Sagra di San Giovanni) e, non da ultimo, la presenza del gettonatissimo corpo di ballo di Bollywood, il genere cinematografico che spopola non solo in India, ma anche in numerosi parti del mondo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA