Da settembre i treni a Rogoredo  E i pendolari “perdono” mezz’ora
È un autunno amaro, quello che si prospetta per i pendolari meratesi

Da settembre i treni a Rogoredo

E i pendolari “perdono” mezz’ora

I convogli sulla tratta di Lecco non fermeranno più alla stazione Centrale

Giovedì l’incontro pubblico a Cernusco con i rappresentanti dei viaggiatori

Dal 1° settembre, i pendolari del Meratese che lavorano a Milano, non arriveranno più in stazione Centrale, bensì a Rogoredo.

Di conseguenza, chi ha un ufficio in centro, prima di arrivarci, dovrà mettere in conto, nella migliore delle ipotesi, almeno un’altra mezz’ora aggiuntiva di viaggio.

La modifica della stazione di arrivo e partenza dei diretti da e per Lecco riguarderà essenzialmente i convogli che partono da Lecco alle 7,22 e ritornano in città, ora con partenza da Milano Centrale, alle 17,50 e alle 18,48.

Con settembre, come detto, arrivo e partenza non saranno più dalla principale stazione milanese, ma da Rogoredo.

La questione sarà al centro del dibattito che si svolgerà giovedì sera alle 21 in piazza Vittoria a Cernusco Lombardone.

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA