Da Sanremo ad Albavilla  L’ “Esodo” di Cristicchi
Simone Cristicchi durante la serata finale del Festival di Sanremo

Da Sanremo ad Albavilla

L’ “Esodo” di Cristicchi

Uno dei protagonisti dell’ultimo Festival della canzone

venerdì sera sarà al “della Rosa” per i 95 anni del gruppo Alpini

Dal palcoscenico dell’Ariston di Sanremo a quello del teatro della Rosa di Albavilla.

Per Simone Cristicchi, tra i grandi protagonisti del 69° Festival della canzone italiana di Sanremo con la canzone “Abbi cura di me” che ha emozionato tutti, quello di venerdì 15 febbrario sarà un ritorno nella terra lariana dopo la fortunata performance del 26 gennaio al Sociale di Canzo.

Il cantante-attore romano già vincitore del Festival di Sanremo con “Ti regalerò una rosa” questa volta è stato chiamato dal gruppo Alpini di Albavilla che nel corso del 2019 taglia il traguardo dei 95 anni di presenza sul territorio e di attività.

Cristicchi porterà al “della Rosa” lo spettacolo teatrale “Esodo”, lo stesso che da anni porta in scena e che ha riscosso applausi anche a Canzo.

Si tratta di un evento legato al “Giorno del ricordo” dedicato al dramma dell’esodo degli italiani dall’Istria a seguito degli accordi seguiti alla fine della Seconda guerra mondiale, e alla tragedia delle foibe. L’appuntamento è per le ore 21

Il racconto di “Esodo” è stato ideato e scritto dallo stesso Cristicchi con Jan Bernas, nel quale si narra la triste vicenda dell’esodo delle popolazioni istriano-fiumano-dalmate.

È previsto l’ingresso ad offerta libera, naturalmente fino ad esaurimento dei posti disponibili. Questo importante incontro dà il via alle celebrazioni che il gruppo alpini di Albavilla ha impostato per ricordare i suoi 95 anni di attività.


© RIPRODUZIONE RISERVATA