Cortenova, travolto dai profilati d’alluminio alla Pfa. Operaio  in terapia intensiva
Vigili del fuoco al lavoro

Cortenova, travolto dai profilati d’alluminio alla Pfa. Operaio in terapia intensiva

Il giovane, residente a Caprino Bergamasco, ha subito un trauma al bacino

Lungo e complesso intervento dei Vigili del fuoco per liberarlo dalle barre metalliche

Si trova ricoverato nel reparto di Terapia intensiva dell’ospedale di circolo di Varese, ma non sarebbe in pericolo di vita, il giovane operaio che, nella serata di martedì, è rimasto gravemente ferito all’interno della ditta Pfa (ex Proferall), di Bindo di Cortenova.

Travolto da alcuni profilati d’alluminio, il lavoratore ventitreenne, residente a Caprino Bergamasco, ha riportato un importante trauma al bacino, oltre ad altri traumi di minore entità.

L’incidente, che in considerazione della dinamica avrebbe potuto avere conseguenze ben più tragiche, ha riacceso l’attenzione sulla problematica degli infortuni sul lavoro, tanto che le organizzazioni sindacali Fim Cisl Monza Brianza Lecco e Fiom Cgil, unitamente alle Rsu (i rappresentanti sindacali unitari), hanno comunicato che per la giornata di oggi, alle 17, terranno un presidio fuori dall’azienda. Inoltre hanno dichiarato uno sciopero per le ultime due ore di ogni turno alla Pfa.

Il grave infortunio in azienda si è verificato durante il turno della notte e la chiamata di emergenza, effettuata dai colleghi del giovane, è arrivata alla sala operativa del 112, attorno alle 21.45.

L’articolo completo nell’edizione odierna de La Provincia di Lecco


© RIPRODUZIONE RISERVATA