C’è un nuovo giallo sulla morte di Adriano
Adriano Casiraghi- argegnino morto Santo Domingo

C’è un nuovo giallo sulla morte di Adriano

La tragedia ai Caraibi. Secondo la polizia locale rende corpo l’ipotesi del suicidio dietro la scomparsa del professionista di Argegno

Il delitto è ancora avvolto nel mistero e restano numerosi i punti oscuri dietro all’uccisione di Adriano Casiraghi, il professionista di 43 anni originario di Argegno, trovato morto in un albergo a Las Terrenas, nella Repubblica Dominicana, colpito da nove coltellate, di cui otto inferte all’addome ed una al collo.

A cinque giorni dalla scoperta del terribile fatto di sangue, il console italiano ed i giornali dominicani riportano la notizia che, secondo le autorità locali, una delle piste principali nelle indagini sia quella del suicidio.

Ipotesi avallata - dicono - anche dai messaggi di perdono che l’uomo ha lasciato scritti sui social network e su un quotidiano locale nei giorni precedenti. La mancanza di una ambasciata italiana a Santo Domingo rende ancora più difficile il passaggio di informazioni e la collaborazione con le autorità del posto: la sorella Milena è in partenza verso l’isola caraibica insieme ad un responsabile del governativo, per il rimpatrio della salma o delle ceneri del fratello.

Gli amici e tutti coloro che conoscevano bene Adriano non credono assolutamente all’ipotesi del suicidio, nessuno dà credito a questa tremenda ipotesi, anche perché risulta davvero incredibile immaginare che una persona si autoinfligga otto coltellate allo stomaco e una alla gola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA