C’è l’area per i migranti:   container di fianco al cimitero
Como La polizia all’ingresso dell’area ex Rizzo di via Regina

C’è l’area per i migranti:

container di fianco al cimitero

Scelta l’area ex Rizzo in fondo a via Regina, 2500 metri quadrati. Ospitalità per 300 persone. In serata alcuni giovani zittiscono la cronista di Rete4

Scelta la sede per la struttura di accoglienza destinata ai migranti accampati alla stazione San giovanni. Si tratta dell’area ex Rizzo (anni fa veniva usata come deposito di auto) in via Regina, oltre il cimitero monumentale, nella zona di San Rocco.

L’area, di proprietà comunale, misura 2.500 metri quadrati. Serviranno lavori di pulizia e adeguamento, l’area in ogni caso gode già dell’allacciamento alla rete fognaria e alle reti degli altri servizi, tutto sarà pronto entro metà settembre. Vi saranno installati i container per dare ospitalità a 300 persone.

«Verranno montati cinquanta moduli abitativi ovviamente dotati di servizi igienici - ha detto il prefetto Bruno Corda - ci sarà anche un ambulatorio presidiato dalla Croce Rossa. Agli ospiti sarà dato un certo margine di tempo per valutare la possibilità di inoltrare domanda di accoglienza, l’obiettivo è far sì che rientrino nel circuito legale dell’accoglienza». L’area ex Rizzo è stata valutata e approvata anche dagli esperti del Ministero. Si procederà, per la gestione, con una convenzione con la Croce Rossa. «Gli ospiti verranno tutti identificati con i dati anagrafici e le impronte digitali» ha specificato ancora il prefetto.

Già dal pomeriggio di mercoledì l’area è presidiata costantemente dalle forze dell’ordine. In serata tensione alla stazione San Giovanni: alcuni ragazzi, arrivati da altre zone d’Italia, hanno zittito l’inviata della trasmissione televisiva di Rete4 “Dalla vostra parte”, collegata in diretta. Sono intervenute anche le forze dell’ordine per evitare problemi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA