Martedì 27 Maggio 2014

A Lariofiere comincia il Mab

Sette imprese lecchesi in mostra

La presentazione della prima edizione del Mab che comincia domani a Lariofiere

Mobili e arredamento del territorio, da giovedì 29 maggio a lunedì 2 giugno, in mostra a Lariofiere.

Comincia giovedì 29 maggio la prima edizione di Mab, Mobili Arredamento in Brianza, manifestazione fieristica in programma a Lariofiere da giovedì 29 maggio al 2 giugno. Sessanta le aziende presenti, per lo più di Lecco, Como, Monza Brianza , per fornire uno spaccato di quel settore trainante, appunto l’arredo, che di questi territori ha fatto e fa la fortuna ma che non sempre, soprattutto per dimensione aziendale, è in grado di presentarsi al pubblico internazionale del Salone del mobile di Milano. Sette le aziende lecchesi partecipanti, vale a dire Carrozzeria Sironi di Bosisio, Falegnameria Fumagalli di Bulciago, Rotta Lamiere di Lecco, Sala & Agostoni di Barzanò, Conti di Dolzago, Tappezzeria Castelnuovo di Cesana Brianza e Crippa di Lomagna.

Lavorazioni tradizionali

«La Brianza – spiega il direttore di Cna Lecco e Como, Alberto Bergna – ha nel suo dna la capacità e la passione di arredare bene. Per questo, abbiamo ritenuto importante creare un’aggregazione d’imprese che, a Lariofiere, possa presentarsi al pubblico e ai potenziali acquirenti mostrando il meglio della produzione locale».

Il senso ultimo è facile da intuire. Inarrivabile per questione di prezzi il Salone di Milano e chiusa ormai da un triennio la Mia di Monza, Mab si propone di diventare un riferimento territoriale per i piccoli, ma industriosi, imprenditori locali del legno-arredo.

«Dopo Rho-Pero, in Lombardia Lariofiere è uno dei poli più strutturati», continua Paolo Galbiati, tra gli organizzatori dell’evento. La vicinanza con Lissone, Cantù, Mariano Comense e Meda ne fanno un punto nevralgico al centro del distretto del mobile, un’occasione in più per dare visibilità alla produzione brianzola e, così facendo, offrire visibilità alle eccellenze territoriali.

Incontri internazionali

Oltre agli imprenditori locali, Mab ospiterà due delegazioni ufficiali straniere, una americana (Arizona, New York e Florida) e l’altra russa (Urali e Siberia) e workshop dedicati ai mercati di Cina, Emirati Arabi Uniti, Svizzera, Marocco e India. In rappresentanza di quest’ultima nazione interverrà il console generale di Milano, Manish Prabha. A chiudere le rappresentanze internazionali non mancherà l’Associazione delle piccole imprese tedesche del Baden Wurttemnberg.

Un’offerta, quella di casa nostra, che guarda anche all’estero, con «una ritrovata fiducia da parte di chi lavora in conto terzi» a raffrontarsi con una certa difficoltà nei pagamenti per coloro che, invece, si rivolgono quasi esclusivamente all’Italia.

© riproduzione riservata