Un assist per la funivia di Artavaggio  «Servizio pubblico? Si può fare»
La funivia Moggio-Artavaggio

Un assist per la funivia di Artavaggio

«Servizio pubblico? Si può fare»

La Regione Lombardia apre alla richiesta

avanzata dal sindaco di Moggio Andrea Corti

Funivia Moggio-Artavaggio verso il riconoscimento regionale di “Servizio pubblico”. La proposta avanzata dal sindaco del centro valsassinese Andrea Corti, per godere di finanziamenti regionali da investire sempre sull’impianto potrebbe essere accolta da Milano. Anche se i tempi non sono prossimi.

A dare almeno una speranza a Corti è Angelo Colzani, direttore dell’agenzia autonoma regionale Trasporto pubblico locale delle Province di Lecco, Como e Varese. Se la Regione desse l’ok, come ormai sembra possibile, le corse della funivia sarebbero continuative (non solo a discrezione dei gestori, l’Itb di Barzio) e le tariffe concordate tra il Pirellone e il Comune.

Uno sprone notevole per la bellissima località valsassinese che consentirebbe a questa di essere meglio e con più regolarità raggiungibile in funivia (l’unica altra via di accesso è la strada agro silvo pastorale, per altro non sempre aperta causa maltempo o neve e comunque riservata agli autorizzati con tesserino).

L’articolo completo sul giornale in edicola.


© RIPRODUZIONE RISERVATA